martedì 17 aprile 2007

Register.it il NIC e lo stato di malessere

Per i miei domini in azienda uso register.it, uno dei principali servizi in Italia per la registrazione dei domini: penso sia il primo mantainer italiano.
La settimana scorsa ho registrato un dominio .it e dopo 5 giorni, dopo aver scritto una lettera al supporto di register.it, scopro che nella LAR mancava una firma. MEA CULPA assolutamente, ma occorrono 5 giorni di tempo?

Indispettito dai tempi di latenza ha scritto a register i quali mi hanno risposto con questo atto di rassegnazione:

Le confermo che dall'introduzione del nuovo regolamento da parte del nic.it (Registration Authority Italiana) a marzo 2007, i tempi di conclusione delle operazioni di registrazione e trasferimento si sono putroppo stabilizzati intorno a 7- 10 giorni, sempre che la documentazione ed il modulo siano corretti.

I tempi di esame della LAR dell'Authority raggiungono pertanto anche i 5-6 giorni lavorativi.

In caso di errori di procedura, i tempi vengono ulteriormente ed inevitabilmente allungati.

Register.it ha già segnalato più volte al registro italiano il disagio generato ai clienti a causa di questi ritardi ma purtroppo, al momento, i tempi di evasione delle richieste da parte degli operatori del Registro continuano ad essere molto alti.
Se desidera sollecitare il Nic.it o protestare per il nuovo standard delle operazioni, può trovare qui i riferimenti: http://www.nic.it/info/sede.html

Siamo spiacenti per questo disguido dovuto all'Authority e restiamo a disposizione per ulteriore assistenza.

La situazione è chiaramente peggiorata: non sono io a dirlo ma register.

1 commento:

Riccardo ha detto...

Nessuna risposta :(
La situazione peggiora giorno dopo giorno!