martedì 13 marzo 2007

La situazione del NIC peggiora con il nuovo modo

Sul blog Manteblog si parla ancora del NIC e delle nuove procedure asincrone.
Il periodo di pausa preso dal NIC, l'applicazione delle nuove procedure e forse le nuove procedure stesse stanno comportando ulteriori ritardi alla già problematica burocrazia di registrazione per i domini .it.

Interessante la protesta fatta da "domain names of the world", riporto l'intero comunicato stampa:

AHR (Associazione Hosters e Registrars) chiede al Registro Italiano di allinearsi agli standard qualitativi e prestazionali dei Registri internazionali.“I clienti dei domini ‘.it’ rischiano di essere sempre più penalizzati”.

Il Registro del ccTLD “.it” non ha ancora raggiunto il livello di automazione degli altri Registri internazionali, quali il “.com”, “.net” e “.org”. Gli assegnatari dei domini “.it” mal tollerano la situazione e credono che i ritardi nelle registrazioni siano responsabilità dei Maintainers.

Leggi il comunicato stampa (.pdf)


Interessante inoltre il commento di Gabriele, che inoltra la risposta datagli da un maintainer:
Le facciamo presente che, a seguito dell'entrata in vigore del nuovo regolamento del Registro del ccTLD .IT, a partire da ieri martedì 27 febbraio 2007 e fino a lunedì 5 marzo 2007 i tempi di conferma delle registrazioni dei domini .IT potranno prolungarsi rispetto ai 2/3 giorni normalmente previsti, La informiamo che si sono accumulate le richieste, di cui stiamo attendendo risposta.

Non ho proprio più parole, meno male che la procedura asincrona era stata fatta per migliorare i tempi. Ma i tempi di chi?

4 commenti:

Vavi ha detto...

L'ultima del NIC?

Tutti i domini in status di no-PROVIDER, nonostante fosse pervenuta ai registranti lettera che dava TRE mesi di tempo per cambiare lo status, per effetto del nuovo regolamento dopo DUE mesi vengono oscurati togliendo i record DNS.
In pratica il regolamento e' retroattivo di due mesi!
Quindi io che stavo preparando le lettere per il cambio maintainer sono stata oscurata. Bello, eh?

Merlinox ha detto...

Non ci credo... non posso crederci Vavi.
Anche perchè se tu hai una comunicazione che ti dice che hai 3 mesi tempo per cambiare lo status e dopo 2 mesi te lo cambiano secondo me ti puoi incazzare legalmente.

La retroattività di una procedura non applicabile, se non in casi specifici e ben espliciti, o sbaglio?

Vavi ha detto...

Credici.
Siamo tutt'ora off line da ieri mattina, in attesa che prendano in mano le lettere, ma hanno accumulato ritardo.
Il NIC ribadisce che il dominio in effetti non viene cancellato, ma "solo" reso irraggiungibile.
Bello.

Merlinox ha detto...

Sarebbe da capire se impiantando una causa, con documenti (fax) alla mano, comprensivi di rapportino etc. e la dimostrazione del guadagno non percepito a causa del danno del sito giù, se magari si riesce a scuotere qualcosa.

Io sinceramente sono un po' demoralizzato. Non ci caga nessuno. La massa purtroppo non capisce la nostra problematica.